PEELING o ESFOLIANTI VISO: quale scegliere?

 

Siete state/i brave/i e avete seguito i mei consigli sulla detersione con il latte detergente e il tonico alla rosa?

Come ha risposto la vostra pelle?

Questa settimana parleremo di peeling o esfollianti: quali benefici apportano sulla nostra cute, come e quando si usano.

 

 

 

CHE COSA E’ IL PEELING?

Sono dei prodotti contenenti delle sostanze ad azione cheratolitica, ovvero rimuovono dalla pelle le cellule dello strato corneo (ultimo strato di pelle).

Il loro beneficio è di rendere la pelle più luminosa e preparata ad accogliere i trattamenti successivi.

 

 

I peeling possono essere effettuati solo sul viso o su tutto il corpo e in genere il loro potere esfolliante è diverso: sul viso sono più delicati mentre sul corpo sono più concentrati. Si dividono in queste categorie:

peeling meccanici
peeling enzimatici
peeling gommage
peeling derivati dagli alfa-idrossiacidi
peeling chimici

Quelli più facili da utilizzare, anche a domicilio, sono i meccanici, formati da crema al cui interno si trovano dei granuli o microsfere ottenuti dalla lavorazioni del seme di Jojoba oppure polveri ricavate dalla macinazione di semi di pesca, albiccocca, mandorla, ecc…

 

 

 

DIFFERENZE TRA VARI PEELING

I peeling meccanici sono i più facili da usare e si possono effettuare a domicilio.

I peeling gommage e soprattutto quelli con alfa-idrossiacidi è bene effettuarli in istituto, magari anche in centri specializzati nell’antiage.

I peeling chimici, con una percentuale di acido elevata, vengono effettuati da medici estetici e sono piuttosto invasivi.

 

 

 

COME SI USA IL PEELING MECCANICO O SCRUB SUL VISO

Effettuare la detersione con il latte detergente;

Applicare il peeling sul viso e massaggiarlo delicatamente evitando la zona del contorno occhi e labbra;

Massaggiate il prodotto con dei movimenti circolari e poi eseguite la stessa operazione sul collo e dècolette;

Sciaquate con acqua tiepida;

Tamponate il viso con un asciugamano;

Prendete due dischetti di cotone imbevuti del tonico alla rosa e passateli nelle stesse zone dove avete eseguito il peeling;

Applicate una crema idratante e riequilibrante del PH o crema acida.

 

 

 

QUANDO SI USA IL PEELING

Il peeling è un trattamento periodico; l’ideale sarebbe effettuarlo ogni 28/30 giorni.

In questo periodo c’è un ricambio cellulare, per cui si aiuta l’esfoliazione delle cellule dello strato corneo lasciando spazio a quelle nuove.

Il peeling non va eseguito su pelli con couperose e dovete analizzare molto bene se la parte delle guancie presenta dei piccoli capillari: evitate queste zone.

Se frequentate un istituto e mensilmente eseguite una pulizia del viso, sarà la vostra estetista a occuparsi del peeling.

Evitate il “fai da te” soprattutto se la vostra pelle è fine, delicata, si arrossa facilmente e presenta capillari.

 

 

 

I BENEFICI DEL PEELING

Il peeling meccanico esegue un esfoliazione superficiale e rende la pelle:

più luminosa;

più liscia e compatta;

migliora il colorito;

migliora l’assorbimento dei trattamenti e delle creme applicate successivamente.

 

 

Vi ringraziamo per aver letto questo articolo e la prossima volta parleremo di altri tipi di peeling.

 

 

 

SCOPRI IL NOSTRO PRODOTTO:

PEELING AL MIRTILLO ESFOLIANTE

 

 

E TUTTA LA LINEA DETERSIONE

DI VIVIEN COSMETICI

 

Per contattare OligoFlowersBeauty

 

SEGUICI SU FACEBOOK: Viviencosmetici

SEGUICI SU INSTAGRAM: Viviencosmetici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.